23 Giugno ore 21:00 – Giardini Emanuele Luzzati

Gianni Crivello chiude la sua campagna elettorale con i tanti giovani che lo hanno sostenuto, rilanciando 3 proposte per invertire la crisi demografica della città, dando ai giovani maggiori opportunità per poter vivere, studiare e lavorare a Genova.

Vogliamo nuove opportunità senza dimenticare le radici di Genova, città di lavoratori, di persone schive, orgogliose e capaci di renderla Superba. Perché Genova deve essere laboratorio d’idee, dove i giovani possano crescere e sperimentare nuovi progetti e tecnologie.

1) Genova deve diventare una grande città universitaria, con un polo universitario d’avanguardia e capitale europea delle Scienze e dei Mestieri del Mare, che sappia dialogare con tutti i rami della ricerca scientifica e con le aziende ad alto tasso di innovazione. Favoriremo un patto tra Comune e Università per l’attivazione di una rete di accoglienza e sostegno per gli studenti che li aiuti nelle necessità abitative, nella mobilità urbana e nella socializzazione, facendo diventare il centro storico un vero e proprio studentato universitario.

2) Favoriremo un piano per ristrutturare 33mila case sfitte dando contributi ai proprietari a patto che le mettano a disposizione a canoni agevolati ai giovani. Proponiamo la concessione di case di proprietà SPIM in vendita a prezzi fortemente ribassati per tutte le giovani coppie.

3) Proponiamo un censimento degli spazi e degli immobili inutilizzati presenti in città per caratteristiche, condizioni e proprietà, gestiti anche da società partecipate e loro derivate, per mettere a disposizione di attività creative e imprenditoriali a canone quasi simbolico, e senza filtri in accesso. Una agenzia pubblico-privata che monitori l’andamento delle aziende, la raccolta di dati su imprese e lavoro volti a favorire l’insediamento di start-up e investimenti.

Vi aspettiamo all’aperitivo di chiusura, perché il futuro parte da qui: con Gianni Crivello sindaco.

#genovapernoi #crivellosindaco

indicazioni stradali

Incontrato con la delegazione ligure dell’Associazione Donne Imprenditrici e Dirigenti d’Azienda, presso le Terrazze del Ducale. Un invito a cui Gianni Crivello non poteva rinunciare per diversi motivi tra i quali, certamente, quello di riconoscere l’importante ruolo delle donne nelle imprese genovesi. Il Comune non ha molti strumenti per promuovere direttamente occupazione dice il Candidato Sindaco ma, certamente, può impegnarsi perché il lavoro sia un “buon lavoro”, puntando alla qualità dello stesso. In questa direzione come non pensare alle donne che lavorano e alla conciliazione dei tempi lavorativi con il resto. Non solo questo ovviamente ma, anche, ragionamenti di carattere strategico sullo sviluppo della città, sulle opportunità del prossimo futuro già in campo e sulle necessità che oggi dobbiamo affrontare per migliorare ulteriormente la nostra straordinaria città. Per questo le idee uscite oggi in questo confronto saranno oggetto di particolare attenzione da parte mia, non solo in questa campagna elettorale.

Copyright@2017 Gianni Crivello Sindaco | Tutti i diritti riservati